Indietro
1920X580

Proteggersi dal sole e proteggere l’ambiente

Tecnologia avanzata e meno plastica nei solari

Per una maggiore sicurezza e per ridurre l’impatto sull’ambiente marino, Shiseido ha messo in campo i suoi talenti al fine di formulare texture water resistant che non ledano la natura.  Emulsioni e tecnologie esclusive e limitate quantità di prodotto che si dissolvono in acqua. Studi condotti dal brand dimostrano la totale assenza di rischi per la vita marina.

Il primo è stato realizzato in collaborazione con Takashi Nakamura, ricercatore presso la Facoltà di Scienze della Università di Ryuky in Giappone su due tipi di coralli, Alcyonacea e Scleractinia, per analizzare più specificamente i  cambiamenti nella fotosintesi di un’alga che vive in simbiosi con questi coralli, oltre alle capacità  di espansione e contrazione dei polipi corallini.

Il secondo studio ha simulato il  peggior scenario di dispersione dello schermo solare nell’ambiente naturale e l’Istituto Nazionale di Scienze e Tecnologie Industriali Avanzate ne ha sviluppato il modello questi due studi hanno confermato che i solari Shiseido non hanno alcun impatto significativo sulla salute dei coralli.  Inoltre, Shiseido ha ridotto del 48% l’uso di plastica base petrolio, grazie a tubi che combinano plastica vegetale e carta da foreste gestite in maniera sostenibile.  Il flacone di Urban Environment Age Defense SPF30 riduce le emissioni di Co2  del 38%!

shiseido

Eventi

Le sneakers ispirate alla comunità inglese

Arrivano i colori vivaci di Brixton